«Contador è stato decisamente il più forte». Con questa frase Beppe Martinelli, il direttore sportivo di Fabio Aru, riassume perfettamente sul traguardo di Madonna di Campiglio l’esito della prima vera tappa di montagna del Giro d’Italia. Attaccato a ripetizione da quattro gregari di Aru sull’ascesa finale, lo spagnolo (come sempre lasciato solo dai suoi compagni: […]

Non c’è stata storia. Nell’infinita cronometro individuale da Treviso a Valdobbiadene (59,4 chilometri, l’ottava per distanza nella storia del Giro d’Italia) Alberto Contador ha inflitto una durissima lezione a chi pensava di potersi giocare con lui la vittoria finale. Fabio Aru, partito in maglia rosa per la prima volta nella sua carriera, ha incassato 2’45” […]

No, il Giro d’Italia 2015 non annoia mai. Nella tappa più piatta e, in teoria, più prevedibile di tutta la corsa (la Montecchio – Jesolo, praticamente un biliardo attraverso il Veneto) Fabio Aruconquista in maniera inaspettata la sua maglia rosa strappandola ad Alberto Contador mentre Richie Porte esce in maniera definitiva dalla lotta per la […]

Due fuoriclasse in vetrina nella stessa tappa: l’ex campione del mondo Philippe Gilbert che vince, Alberto Contador che si piazza immediatamente alle sue spalle e rafforza la sua maglia rosa. Questo il responso della frazione conclusa sul Monte Berico che, come ormai tradizione in questo Giro, presenta a molti corridori un conto ben più salato […]

IMOLA – Si chiama Ilnur Zakarin, ha 25 anni, è il corridore  russo della Katusha che ha vinto con una notevole azione la Forlì-Imola. Definirlo grande talento del ciclismo è più che legittimo, diffidare del suo passato e soprattuto del modo in cui lui e la squadra lo archiviano rapidamente è però necessario . Zakarin, appunto, ha vinto per distacco dopo […]

Ne parleremo a lungo, di questa tappa. Nella Civitanova Marche – Forlì il team più ricco e più potente del ciclismo del ciclismo mondiale, l’inglese Sky, si è giocato il Giro d’Italia per un incredibile svarione di Richie Porte, il capitano designato. Il tasmaniano che dorme in un camper “sanificato” per non ammalarsi, a 8 chilometri […]

Abbiamo da sempre il massimo rispetto per il Team Sky, la sua professionalità, il contributo enorme che i britannici hanno portato alla cultura ciclistica professionistica ma anche a quella generale nell’ultimo decennio: pensiamo soltanto alla straordinaria trasformazione della Gran Bretagna in un paese pedalante. Ci restano però alcune perplessità su come Sky continui ad estremizzare […]

SAN GIORGIO DEL SANNIO – Astana è davvero l’anima della prima settimana del Giro d’Italia 2015. Presente in tutte le fughe, in maglia bianca con Aru che marca strettissimo Contador e adesso alla prima vittoria con la grande impresa di Paolo Tiralongo, a 37 anni il più vecchio vincitore di tappa del Giro d’Italia. Partito […]

Alla fine della settima tappa, ad uscire dall’incubo sono in due. Alberto Contador che arrivando a Fiuggi si rende conto che il suo Giro non è finito con la caduta di Castiglione della Pescaia e Diego Ulissi che, vincendo alla grande, esce dall’incubo del salbutamolo che lo stava stritolando da un anno esatto. Sia il […]

Non è certo il Mortirolo, ma il vecchio Abetone è già più che sufficiente a farci capire chi non vincerà il Giro d’Italia 2015. Non lo vincerà probabilmente Rigoberto Uran, ancora una volta staccato nel finale. Pochi secondi alla volta, ma quanti bastano per essere già a 1’22” dalla nuova maglia rosa Contador, che oggi ha […]